Medina di Marrakech è stata fondata nel 1071 da Youssef Ibn Tachfine, capo dell'impero berbero Almoravidi. In passato, il Marocco era conosciuto Orientsous il nome di Marrakech (nome ancora attuale in Iran); il nome Marocco sé deriva dalla deformazione della pronuncia portoghese di Marrakech

Marrakech ha 928,850 abitanti, secondo il censimento del 2014, si sviluppa su una superficie di 230 km2. La densità di popolazione raggiunge 350 abitanti per ettaro nella Medina. Questa è la quarta città più grande del Marocco dopo Casablanca, Fez e Tangeri. La città è divisa in due parti distinte: la medina o città storica (altoparlante dieci chilometri) e la nuova città i cui quartieri principali sono chiamati Guéliz e Hivernage, Askar Douar Sidi Youssef Ben Ali, M'hamid Daoudiat. Guéliz è ora il centro commerciale della città. E 'stata fondata dai francesi durante il Protettorato. L'Hivernage concentra molti complessi alberghieri.

La medina di Marrakech

Madina è il centro e il cuore storico della città di Marrakech. Spanning una superficie totale di 600 ettari, è uno dei più grandi medine del Marocco e più popolate del Nord Africa. La sua raffinatezza e la specificità urbano conseguenza diretta della verginità della superficie totale su cui è stata costruita nel XI secolo. Costruito intorno a un campo militare, il Qasr El Hajar, e un mercato, esso è stato aumentato da un kasbah nel XII secolo per proteggere i ripetuti assalti delle tribù berbere della piana di Haouz, contribuendo così a sedersi sostenibile egemonia Almoravid.

Il recente mania per riad

queste case tradizionali marocchine costruite intorno ad un cortile centrale ha generato profonde trasformazioni sociologiche nella medina di Marrakech, dove il prezzo al metro quadro è salito alle stelle. Così, un numero significativo e crescente di nuclei familiari più piccoli marrakchis è visto guidato dalla speculazione in "esilio" fuori le mura. D'altra parte, nella medina c'è un fenomeno habitat densificazione.

Le mellah

nel sud-est della Medina, era e rimane ancora in misura minore, il quartiere ebraico di Marrakech. Lungi dall'essere un ghetto, il mellah ha riunito alcuni mestieri che più e quando la storia di Marrakech, è diventato specialità di questa comunità (il tessitore è stata un esempio di questo fenomeno). E 'stata fondata nel 1558 sotto il regno di Moulay Abdellah vicino al palazzo che ha permesso, come è avvenuto a Fez, ad esempio, il Sultano di proteggerli meglio.

I Giardini Agdal

adiacente a sud del palazzo reale sono stati creati nel 1156, non appena lo storico ufficiale della dinastia almohade da El Haj Ya'is, proprio quello che era in origine dalla prestigiosa Koutoubia. Il termine significato Aguedal anche "giardino" in generale dai berberi, la descrizione di Giardini Aguedal non è emerso come la designazione esclusivo come la fine del XVIII secolo. La sua esistenza, minata da tempo è intimamente legata alla gestione delle risorse idriche astuta fatto qui. Così l'estrazione di acqua dalla falda era dalla fine dell'XI secolo assicurata da una fitta rete di "khettaras", coadiuvato successivamente da un più elaborato sistema di cavalcavia da Aghmat, una città più a sud verso la Ourika Valley.

Per saperne di più su Marrakech La Medina


Souk dei tintori "è un must visitare i souk di Marrakech. Popolare con i turisti e fotografi desiderosi di immagini colorate come l'inferno.
Così, diventa difficile "ottenere" il colpo originale.
Medina di Marrakech è il fulcro e il cuore storico della città di Marrakech.Spanning una superficie totale di 600 ettari, è uno dei più grandi medine del Marocco e più popolate del Nord Africa. La sua raffinatezza e la specificità urbano conseguenza diretta della verginità della superficie totale su cui è stato costruito nel XI °  secolo.